L’organo assembleare della Comunità del Parco del Pollino, che riunisce tutti i Sindaci del territorio ricadenti nell’area protetta, le Province (Potenza, Matera e Cosenza), le Regioni, Basilicata e Calabria, si è riunito a Castrovillari e attraverso votazione a scrutino segreto, ha proceduto al rinnovo per la designazione dei componenti dei rappresentanti della Comunità del Parco il seno al Consiglio Direttivo. Hanno votato l’85,2% degli aventi diritto al voto: 21 sindaci lucani, 28 calabresi, le due province di Matera e Potenza e la Regione Calabria. Sono stati eletti, il sindaco di Frascineto, Angelo Catapano, di Buonvicino, Angelina Barbiero, di Chiaramonte, Viola Valentina e di San Paolo Albanese, Troiano Mosè Antonio.

L’on.le Domenico Pappaterra, Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, ha espresso grande soddisfazione per la straordinaria partecipazione democratica alla votazione della quasi totalità degli aventi diritto al voto tra Comuni, Province e Regioni e soprattutto per aver espresso un voto che, nel rispetto delle norme statutarie, ha da un lato rispettato la legge sulla parità di genere e dall’altro l’equilibrio geopolitico che presiede ai rapporti tra le due regioni sin dall’istituzione del Parco.

Dal canto suo il Presidente della Comunità del Parco, Renato Iannibelli, ha espresso soddisfazione per la nomina dei quattro amministratori calabresi e lucani, ed ha ringraziato i funzionari del Parco per la collaborazione data nel corso delle operazioni di voto. Ha augurato ai neo eletti un buon lavoro per proseguire nell’azione fin qui svolta dall’ente Parco al servizio del territorio.

Ufficio Comunicazione
Parco Nazionale del Pollino