Comunità del Parco

 

Documento approvato dalla comunità del parco nella seduta del 18 ottobre 2018

La Comunità del Parco del Pollino riunitasi in data odierna a Castrovillari presso la sede di Palazzo Gallo per discutere sull’attività dell’Ente alla luce degli accadimenti del 20 agosto 2018 alla presenza di 52 Sindaci e Presidenti su 61 ed in particolare: 19 sindaci lucani su 24, 29 sindaci calabresi su 32, le 2 Regioni e 2 province su 3, dopo un approfondito dibattito a seguito a seguito della relazione del Presidente Pappaterra al quale hanno dato il loro contributo i componenti della comunità del parco per come riassunto nella delibera:

ESPRIME rinnovato dolore per le vittime della tragedia del Raganello e la sua vicinanza alle loro famiglie;

CONFIDA nel lavoro degli organi competenti teso ad accertare le cause di quanto accaduto a Civita;

ESPRIME pieno sostegno ai Sindaci dei comuni territorialmente coinvolti Civita, San Lorenzo Bellizzi e Cerchiara di Calabria nella loro attività ammnistrativa

ESPRIME piena solidarietà all’Ente Parco ed in particolare al suo Presidente Domenico Pappaterra nella certezza di poter dimostrare l’estraneità del Parco sull’accaduto;

APPROVA la relazione del Presidente condividendola sia nella parte relativa all’attività dell’Ente che nelle proposte di prospettiva e di rilancio che a giudizio della Comunità del Parco deve proseguire con rinnovato impegno e determinazione;

DECIDE di individuare in una prossima riunione della Comunità del Parco da tenersi a Civita, ogni iniziativa necessaria per rilanciare il territorio del Parco e per sostenere ogni sforzo teso a favorire la ripartenza delle attività turistiche nel borgo di Civita e dell’intero Parco del Pollino.

RITIENE siano maturi i tempi per definire sulle attività escursionistiche uno strumento legislativo nazionale con la partecipazione di tutti i soggetti istituzionali a partire dal Ministro dell’Ambiente e le Regioni e una regolamentazione più puntuale sull’allerta meteo.

Castrovillari, 18 ottobre 2018